Come preparare la bernese, la salsa più discussa di Masterchef

Se seguite i programmi di cucina, sarete sicuramente a conoscenza del fatto che la bernese è la salsa più discussa di Masterchef. Guardando da vicino la preparazione, infatti, potrebbe sembrare leggermente insidiosa. Si compone di diversi ingredienti che, però, grosso modo, tutti abbiamo in casa. La difficoltà maggiore, potrebbe risidere, invece, nella cottura che, si effettua mediante due passaggi.

Il primo, abbastanza semplice di riduzione dei primi ingredienti; il secondo a bagnomaria. Una cosa importante da ricordare per questo secondo tipo di cottura, inoltre, è che la ciotola che posizionate sulla pentola non deve mai toccare l’acqua. Per il resto, si tratta di montare la salsa bernese semplicemente come una maionese o uno zabaione.

Il gusto ottenuto, però, è di certo uno dei più gustosi. Questa salsa di origine francese, infatti, viene eutilizzata per accompagnare piatti di pesce o di carne; specialmente nei loro tagli più pregiati. Se avete intenzione di preparare carne dal taglio delicato o, ad esempio, crostacei e pesce grigliato, questa salsa potrebbe proprio fare al caso vostro.

Se seguite i programmi di cucina, sarete sicuramente a conoscenza del fatto che la bernese è la salsa più discussa di Masterchef. Guardando da vicino la preparazione, infatti, potrebbe sembrare leggermente insidiosa. Si compone di diversi ingredienti che, però, grosso modo, tutti abbiamo in casa. La difficoltà maggiore, potrebbe risidere, invece, nella cottura che, si effettua mediante due passaggi.  Il primo, abbastanza semplice di riduzione dei primi ingredienti; il secondo a bagnomaria. Una cosa importante da ricordare per questo secondo tipo di cottura, inoltre, è che la ciotola che posizionate sulla pentola non deve mai toccare l'acqua. Per il resto, si tratta di montare la salsa bernese semplicemente come una maionese o uno zabaione.  Il gusto ottenuto, però, è di certo uno dei più gustosi. Questa salsa di origine francese, infatti, viene eutilizzata per accompagnare piatti di pesce o di carne; specialmente nei loro tagli più pregiati. Se avete intenzione di preparare carne dal taglio delicato o, ad esempio, crostacei e pesce grigliato, questa salsa potrebbe proprio fare al caso vostro. 

Tempo cottura:20 Min
Tempo preparazione:10 Min
Tempo totale:30 Min
Categoria:Salse
Dosi per::4 porzioni
Metodo di cottura:Tegame + bagnomaria
Preparazione
1. Come prima cosa, lavate, asciugate e tritate il dragoncello.

2. Tritate anche lo scalogno e schiacciate il pepe in grani; poi versate il tutto in un tegame dove metterete la maggior parte del drangoncello, il pepe, lo scalogno, l'aceto ed il vino bianco.

3. Tenete a fiamma viva e fate ridurre il composto fino a quando non vi sembrerà dimezzato, poi allontanate dal fuoco, fate raffreddare leggermente e filtrate la riduzione ottenuta.

4. Prendete una ciotola, sbattete i tuorli con il pepe e piano piano, aggiungete la riduzione mescolando in modo da incorporare aria.

5. Preparate adesso la cottura a bagnomaria, mettete la ciotola sopra una pentola d'acqua bollente e inziate a montare con la frusta.

6. Mentre montate con la frusta, poi, iniziate a mettere anche il burro.

7. La salsa sarà pronta quando avrà raggiunto la consistenza dello zabaione.

8. Prima di servire, aggiungete il dragoncello rimanente.
Ingredienti
* 2 tuorli
* 150g di burro chiarificato
* 100ml di vino bianco
* 100ml di aceto di vino bianco
* 2 scalogni medi
* 2/3 rametti di dragoncello
* Sale
* Pepe in grani