Spaghetti cacio e pepe: tutti i trucchi per prepararla al meglio

La pasta cacio e pepe è una delle più famose ricette romane. Insieme alla gricia, la carbonara e la arrabbiata, è tra i piatti più apprezzati dai turisti di tutto il mondo. Si tratta di una pasta così semplice e facile da preparare che proprio tutti possono portare a termine il procedimento senza riscontrare alcuna difficoltà.

Il nome della ricetta ne identifica anche i soli due unici ingredienti; per preparare questa pasta, infatti, non servono nient’altro che un ottimo pecorino stagionato e del pepe nero in grani da macinare al momento. Uno dei trucchetti, di fatti, sta proprio nel pestare il pepe poco prima di utilizzarlo. Questo aiuterà ad ottenere un sapore decisamente più forte.

Un secondo trucchetto, inoltre, sta nello scolare la pasta quando è ancora al dente, passarla immediatamente nella padella con il pepe e risottarla finchè non avremo ottenuto una certa densità. Una volta aggiunto il pecorino grattugiato, poi, non ci resterà che mantecare il tutto fino a quando non otteniamo il livello di cremosità che preferiamo.

L’ultima chicca per la consistenza perfetta sta nel far cuocere la pasta in poca acqua affinchè questa conservi parecchio amido. Detto ciò, buona preparazione!

La pasta cacio e pepe è una delle più famose ricette romane. Insieme alla gricia, la carbonara e la arrabbiata, è tra i piatti più apprezzati dai turisti di tutto il mondo. Si tratta di una pasta così semplice e facile da preparare che proprio tutti possono portare a termine il procedimento senza riscontrare alcuna difficoltà. Il nome della ricetta ne identifica anche i soli due unici ingredienti; per preparare questa pasta, infatti, non servono nient'altro che un ottimo pecorino stagionato e del pepe nero in grani da macinare al momento. Uno dei trucchetti, di fatti, sta proprio nel pestare il pepe poco prima di utilizzarlo. Questo aiuterà ad ottenere un sapore decisamente più forte. Un secondo trucchetto, inoltre, sta nello scolare la pasta quando è ancora al dente, passarla immediatamente nella padella con il pepe e risottarla finchè non avremo ottenuto una certa densità. Una volta aggiunto il pecorino grattugiato, poi, non ci resterà che mantecare il tutto fino a quando non otteniamo il livello di cremosità che preferiamo. L'ultima chicca per la consistenza perfetta sta nel far cuocere la pasta in poca acqua affinchè questa conservi parecchio amido. Detto ciò, buona preparazione!

Tempo cottura:15 Min
Tempo preparazione:15 Min
Tempo totale:30 Min
Categoria:Primi piatti
Dosi per::4 porzioni
Metodo di cottura:Pentola + padella
Preparazione
1. Iniziate mettendo a bollire mezza pentola di acqua salata.

2. Grattugiate, adesso, tutto il pecorino romano tenendone un po' da parte.

3. Pestate i grani di pepe e nel frattempo buttate la pasta.

4. Prendete ora una padella, versategli il pepe e tostatelo a fuoco medio.

5. Dopo un paio di minuti aggiungete due mestoli di acqua della pasta e date una mescolata.

6. Quando la pasta sarà al dente, passatela direttamente in padella insieme al pepe e risottatela.

7. Soltanto a questo punto versate un mestolo di cottura dell'acqua della pasta nella ciotola col pecorino grattuggiato.

8. Mescolate dunque energicamente fino a formarne una crema.

9. A questo punto unite la crema alla pasta e mescolate fino ad ottenere la cremosità desiderata.

10. Una volta impiattato spolverizzate nuovamente con un po' di pepe nero e il restante pecorino grattugiato.
Ingredienti
* 350gr di spaghetti
* 5gr di pepe nero in grani
* 200gr di pecorino romano