Cerchi una ricetta per Natale? Ecco quella del cappone arrosto con patate

Se anche tu sei alla ricerca di una ricetta natalizia che lasci i tuoi ospiti a bocca aperta, non puoi non fermarti a leggere questa ricetta. Il cappone al forno, infatti, è una delle preparazioni più replicate nei giorni di festa. La realizzazione è semplice ma molto lunga, nonostante ciò non si tratta di niente che vi tenga bloccati ai fornelli o vi impedisca di dedicarvi, allo stesso tempo, ad altre preparazioni del vostro menù.

Per questa ricetta è molto importante che la pentola con cui effettuate il soffritto, nonchè la prima parte della preparazione, possa andare anche in forno. In questo caso, ciò che vi consigliamo è un tegame in ghisa, dotato anche di coperchio che può tranquillamente essere infornato fino ad alte temperature. Una peculiarità di questo tipo di cottura, inoltre, è il fatto che i sapori saranno ancor più concentrati rispetto ad una cottura in teglia.

Come abbiamo già specificato tra gli ingredienti, infine, è importante che il cappone sia già pulito e dunque eviscerato e privo di testa. Nel caso in cui non siate abbastanza ferrati o predisposti nel fare questa pratica, potrete tranquillamente chiedere al vostro macellaio di fiducia oppure acquistarlo già così al supermercato.

Se anche tu sei alla ricerca di una ricetta natalizia che lasci i tuoi ospiti a bocca aperta, non puoi non fermarti a leggere questa ricetta. Il cappone al forno, infatti, è una delle preparazioni più replicate nei giorni di festa. La realizzazione è semplice ma molto lunga, nonostante ciò non si tratta di niente che vi tenga bloccati ai fornelli o vi impedisca di dedicarvi, allo stesso tempo, ad altre preparazioni del vostro menù. Per questa ricetta è molto importante che la pentola con cui effettuate il soffritto, nonchè la prima parte della preparazione, possa andare anche in forno. In questo caso, ciò che vi consigliamo è un tegame in ghisa, dotato anche di coperchio che può tranquillamente essere infornato fino ad alte temperature. Una peculiarità di questo tipo di cottura, inoltre, è il fatto che i sapori saranno ancor più concentrati rispetto ad una cottura in teglia.  Come abbiamo già specificato tra gli ingredienti, infine, è importante che il cappone sia già pulito e dunque eviscerato e privo di testa. Nel caso in cui non siate abbastanza ferrati o predisposti nel fare questa pratica, potrete tranquillamente chiedere al vostro macellaio di fiducia oppure acquistarlo già così al supermercato. 

Tempo cottura:145 Min
Tempo preparazione:15 Min
Tempo totale:160 Min
Categoria:Secondi
Dosi per::4 porzioni
Metodo di cottura:Pentola + forno
Preparazione
1. Prendete il cappone già pulito e sciacquatelo ed asciugatelo con carta da cucina; poi legate le cosce con dello spago.

2. All'interno, che dovrà essere eviscerato, inserite 2-3 rametti di rosmarino, sale, pepe ed uno spicchio d'aglio.

3. Preparate, adesso, un trito di sedano carota e cipolla da far rosolare in una noce di burro; dunque fate appassire dolcemente a fuoco medio.

4. Inserite anche il cappone e fatelo rosolare per qualche minuto a fuoco vivo su tutti i lati.

5. Rosolate con il vino bianco e fate evaporare per qualche minuto.

6. Poi sciogliete un'altra noce di burro e spennellatevi il cappone in tutte le sue parti.

7. A questo punto, trasferite in forno e cuocete a 200 gradi per 10 minuti.

8. Fatto ciò, abbassate la temperatura a 180 gradi e fate cuocere per altre 2 ore.

9. Qualora dovesse servire, aggiungete acqua o vino e spennelate la superficie con altro burro fuso.

10. Infine sfornate, adagiate sulle patate e servite.
Ingredienti
* 2kg di cappone già pulito
* 2 coste di sedano
* 2 carote
* 1 cipolla bianca
* 1 spicchio d'aglio
* 200ml di vino bianco
* Burro q.b.
* Rosmarino
* Sale
* Pepe