Gazpacho: come preparare la tradizionale zuppa fredda spagnola

Nella cucina spagnola, il gazpacho è una zuppa fredda a base di verdure crude, molto apprezzata d’estate in regioni come l’Andalusia. Si tratta di un primo piatto o piatto unico eccellente anche per una cena o un pranzo leggeri quando non si vuole appesantirsi troppo.

Gli ingredienti principali sono tradizionalmente peperoni, pomodori, cetrioli e cipolla, arricchiti di volta in volta con erbe aromatiche differenti, e pane raffermo ammorbidito in acqua, che rende cremoso il composto. Secondo un’ipotesi, il termine deriva dal portoghese “caspachocol” che ha il significato di “frammento”, alludendo alla presenza di pezzi di pane.

I primi gazpachos conosciuti avevano solo pane, aceto, olio, spesso aglio e talvolta noci macinate o mandorle. La ricetta del gazpacho moderna, con pomodoro e peperone, è relativamente recente, non antecedente al XIX secolo, dato che sono piante originarie del Nuovo Mondo e la loro coltivazione massiva a scopo alimentare in Europa è successiva al XVI secolo.

Vediamo dunque come si prepara questo piatto fresco e delizioso e quali sono i passaggi da rispettare!

Nella cucina spagnola, il gazpacho è una zuppa fredda a base di verdure crude, molto apprezzata d'estate in regioni come l'Andalusia. Si tratta di un primo piatto o piatto unico eccellente anche per una cena o un pranzo leggeri quando non si vuole appesantirsi troppo. Gli ingredienti principali sono tradizionalmente peperoni, pomodori, cetrioli e cipolla, arricchiti di volta in volta con erbe aromatiche differenti, e pane raffermo ammorbidito in acqua, che rende cremoso il composto. Secondo un'ipotesi, il termine deriva dal portoghese "caspachocol" che ha il significato di "frammento", alludendo alla presenza di pezzi di pane. I primi gazpachos conosciuti avevano solo pane, aceto, olio, spesso aglio e talvolta noci macinate o mandorle. La ricetta del gazpacho moderna, con pomodoro e peperone, è relativamente recente, non antecedente al XIX secolo, dato che sono piante originarie del Nuovo Mondo e la loro coltivazione massiva a scopo alimentare in Europa è successiva al XVI secolo.

Tempo preparazione:20 Min
Tempo totale:20 Min
Categoria:primo piatto
Tipo di cucina:spagna
Dosi per::4
Preparazione
1. Lavate e pulite le verdure, quindi mettete a bagno la mollica secca in una tazza con un po' d'acqua e 2 cucchiai di aceto.

2. Tagliate a pezzi le verdure e frullatele in un mixer o con un frullatore a immersione insieme a 2 giri di olio e all'aglio.

3. Unite una presa di sale e 2 macinate di pepe nero.

4. Aggiungete la mollica ammollata precedentemente strizzata come si deve.

5. Frullate nuovamente il tutto fino ad ottenere una crema pastosa.

6. Utilizzate un colino a maglia stretta e passate il vostro gazpacho.

7. Riponete in frigo, coprendo con pellicola alimentare, e lasciate riposare per un paio di ore.

8. Quando sarà pronto impiattatelo.

9. Preparate dei crostini tagliando a quadrotti le fette di pane.

10. Rosolate i quadrotti in una padella con qualche giro di olio fino a quando non saranno dorati e croccanti.

11. Servite il gazpacho accompagnando con i crostini.

12. Buon appetito!
Ingredienti
* 8 pomodori ramati
* 100 gr di peperoni rossi
* 40 gr di peperoni verdi
* 1 cipolla rossa piccola
* 1 spicchio di aglio
* 60 gr di cetrioli
* 140 gr di mollica di pane secco
* 2 fette di pane di casa
* aceto di mele
* olio evo
* sale
* pepe nero