marmellata di arance: la ricetta semplicissima

La preparazione della marmellata è una di quelle in cui ci si deve cimentare almeno una volta. Quelle fatte in casa, poi, specialmente se nate dai prodotti nostrani o proprio dalle piante di casa vostra, sono di certo le più buone e genuine da gustare. Immaginate di avere un bell’albero da frutto proprio in giardino ed avere un bel quantitativo di frutta di cui giovare; farci una bella marmellata corrisponde al minimo sforzo per evitare di sprecare tutto quel ben di Dio!

La ricetta che vi abbiamo proposto, è una delle più semplici ed elementari; la dose dello zucchero, infatti, corrisponde esattamente alla quantità di frutta pulita che avete intenzione di adoperare. Solitamente, inoltre, la proporzione è la stessa per molti tipi di marmellate, dunque se anzichè le arance vorrete usare delle fragole o dei mandarini, potrete utilizzare la stessa dose.

Tra gli ingredienti, infine, troverete soltanto i due prodotti essenziali, ossia frutta e zucchero; nulla vi vieta, però, di aggiungere degli aromi a seconda delle vostre preferenze come vaniglia, cannella o, perchè no, anche dell’anice. Un ultimo consiglio, inoltre, è quello di fare attenzione durante la cottura, assicuratevi di mescolare spesso e con costanza specialmente negli ultimi minuti, in cui si verifica un addensamento.

La preparazione della marmellata è una di quelle in cui ci si deve cimentare almeno una volta. Quelle fatte in casa, poi, specialmente se nate dai prodotti nostrani o proprio dalle piante di casa vostra, sono di certo le più buone e genuine da gustare. Immaginate di avere un bell'albero da frutto proprio in giardino ed avere un bel quantitativo di frutta di cui giovare; farci una bella marmellata corrisponde al minimo sforzo per evitare di sprecare tutto quel ben di Dio! La ricetta che vi abbiamo proposto, è una delle più semplici ed elementari; la dose dello zucchero, infatti, corrisponde esattamente alla quantità di frutta pulita che avete intenzione di adoperare. Solitamente, inoltre, la proporzione è la stessa per molti tipi di marmellate, dunque se anzichè le arance vorrete usare delle fragole o dei mandarini, potrete utilizzare la stessa dose.  Tra gli ingredienti, infine, troverete soltanto i due prodotti essenziali, ossia frutta e zucchero; nulla vi vieta, però, di aggiungere degli aromi a seconda delle vostre preferenze come vaniglia, cannella o, perchè no, anche dell'anice. Un ultimo consiglio, inoltre, è quello di fare attenzione durante la cottura, assicuratevi di mescolare spesso e con costanza specialmente negli ultimi minuti, in cui si verifica un addensamento. 

Tempo cottura:45 Min
Tempo preparazione:20 Min
Tempo totale:65 Min
Categoria:Dolci
Dosi per::5 vasetti
Metodo di cottura:In pentola
Preparazione
1. Preparate tutte le arance a disposizione e tagliatele a pezzettini facendo attenzione a lasciare meno parte bianca possibile.

2. Pesate la polpa per capire la quantità di zucchero necessaria e, fatto ciò, versate sia la polpa della frutta sia lo zucchero in una pentola molto capiente.

3. Mescolate bene e lasciate cuocere 45 minuti mescolando di tanto in tanto.

4. Fate attenzione a mescolare più spesso negli ultimi 15 minuti, poichè la marmellata tenderà ad attaccarsi con più facilità.

5. Sterilizzate i vasetti immergendoli in acqua bollente in modo che siano sommersi del tutto e fateli bollire 20 minuti; poi distribuite la vostra marmellata; chiudete il barattolo con forza e capovolgetelo.

6. Se il vostro scopo è quella di consumarla subito, invece, lasciate raffreddare e poi gustate a piacere.
Ingredienti
* 1kg di arance
* 500g di zucchero