Charlotte ai frutti di bosco: ecco la ricetta perfetta

La torta Charlotte è un dessert molto rinomato per la sua freschezza e la sua bellezza, si tratta, infatti, di un dolce dal forte impatto visivo. A base di crema bavarese e biscotti savoiardi, questo dolce comprende un terzo elemento fondamentale che poi andrà a definirla come frutta fresca o cioccolato, per esempio.

La ricetta originale di questa torta risale al periodo a cavallo tra XVIII e XIX secolo e si deve allo chef, e autore di diversi libri di cucina, Marie Antoine Carême. Esistono diverse teorie sulla sua creazione; una di queste afferma che Carême dovendo servire la regina Carlotta di Meclemburgo, moglie del re di Gran Bretagna Giorgio III, decise di preparare un dolce a base di crema inglese, frutta fresca e mollica di pane. Successivamente Carême ridefinì questo dolce, preparandolo per lo Zar di Russia Alessandro I, modificando la crema e aggiungendo la panna montata, creando così la versione semi-definitiva di questo dolce.

Elementi fondamentali da tenere in considerazione, quando si vuole preparare questo dolce, sono la crema bavarese e i savoiardi. La crema, a base di crema pasticcera, gelatina e panna montata, deve essere liscia, spumosa e ben strutturata. Molto importante che la panna venga montata alla perfezione e poi amalgamata alla crema facendo attenzione a non smontarla.

I savoiardi, infine, dovranno mantenere il lato zuccherato verso l’esterno, in modo da garantire un’aspetto più gradevole al dolce e per evitare che la crema assorba altro zucchero. Dovranno, inoltre, essere inumiditi con una soluzione, che può essere alcolica o no, in modo da renderli più morbidi (facendo attenzione a non esagerare però).

La torta Charlotte è un dessert molto rinomato per la sua freschezza e la sua bellezza, si tratta, infatti, di un dolce dal forte impatto visivo. A base di crema bavarese e biscotti savoiardi, questo dolce comprende un terzo elemento fondamentale che poi andrà a definirla come frutta fresca o cioccolato, per esempio. La ricetta originale di questa torta risale al periodo a cavallo tra XVIII e XIX secolo e si deve allo chef, e autore di diversi libri di cucina, Marie Antoine Carême. Esistono diverse teorie sulla sua creazione; una di queste afferma che Carême dovendo servire la regina Carlotta di Meclemburgo, moglie del re di Gran Bretagna Giorgio III, decise di preparare un dolce a base di crema inglese, frutta fresca e mollica di pane. Successivamente Carême ridefinì questo dolce, preparandolo per lo Zar di Russia Alessandro I, modificando la crema e aggiungendo la panna montata, creando così la versione semi-definitiva di questo dolce. Elementi fondamentali da tenere in considerazione, quando si vuole preparare questo dolce, sono la crema bavarese e i savoiardi. La crema, a base di crema pasticcera, gelatina e panna montata, deve essere liscia, spumosa e ben strutturata. Molto importante che la panna venga montata alla perfezione e poi amalgamata alla crema facendo attenzione a non smontarla. I savoiardi, infine, dovranno mantenere il lato zuccherato verso l'esterno, in modo da garantire un'aspetto più gradevole al dolce e per evitare che la crema assorba altro zucchero. Dovranno, inoltre, essere inumiditi con una soluzione, che può essere alcolica o no, in modo da renderli più morbidi (facendo attenzione a non esagerare però).

Tempo cottura:5 Min
Tempo preparazione:45 Min
Tempo totale:50 Min
Categoria:Dolce
Tipo di cucina:Francia
1. Versate il latte in un pentolino insieme alla scorza di limone.

2. Mettete sul fuoco e portate a ebollizione.

3. In una casseruola mettete i tuorli insieme allo zucchero ,all'essenza di vaniglia e alla maizena.

4. Mescolate con un frusta.

5. Appena il latte inizia a bollire togliete il pentolino dal fuoco e versate il contenuto nella casseruola con zucchero e tuorli.

6. Mescolate con la frusta velocemente quindi rimettete sul fuoco a fiamma bassa e mescolando continuamente lasciate che si addensi.

7. Appena sarà cremosa e liscia togliete dal fuoco e versate in una ciotola mescolando velocemente con la frusta per raffreddarla il più possibile.

8. Coprite con pellicola e lasciate che si freddi.

9. Mettete in ammollo la gelatina e quando sarà pronta strizzatela.

10. Sistematela in un pentolino e aggiungete 2-3 cucchiai di acqua quindi scaldate a fiamma bassa fino a farla sciogliere completamente.

11. Unitela alla crema pasticcera e mescolate con una frusta.

12. Ponete in frigo la crema.

13. Con delle fruste elettriche montate la panna.

14. Quando si sarà ben strutturata tirate fuori la crema pasticcera dal frigo e unitevi la panna montata.

15. Incorporatela con un cucchiaio usando movimenti dal basso verso l'alto per non smontarla.

16. Sistemate su un piatto da portata un anello da torta a cerniera da 22-24 cm.

17. Limate leggermente una delle due estremità dei savoiardi e inumiditele con una soluzione di acqua e zucchero.

18. Posizionate i savoiardi in verticale lungo tutto l'anello in modo da creare la parte esterna della charlotte.

19. Create anche la base sistemando altri savoiardi e inumidendo anche questi leggermente con la soluzione.

20. Una volta creata la base versate metà della crema e livellatela.

21. Sistematevi sopra una parte dei frutti di bosco e coprite il tutto con un secondo strato di savoiardi.

22. Versate la crema rimanente e dopo averla livellate coprite con i frutti di bosco.

23. Sistemate il piatto con la torta in frigo e lasciatela assestare per 3 ore almeno.

24. Servitela rimuovendo l'anello e gustate.

25. Buon appetito!
* 400 gr di biscotti savoiardi
* 4 tuorli
* 50 gr di maizena
* 750 ml di latte fresco intero
* 250 ml di panna fresca liquida
* 125 gr di zucchero semolato
* 300 gr di frutti di bosco misti
* 8 gr di gelatina in fogli
* 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
* scorza di 1 limone intera