La ricetta tipica che vi proponiamo oggi è il naan. Si tratta di una tipologia di pane, che somiglia più ad una focaccia, tipica della cucina indiana. Questo pane viene molto utilizzato in India ma non solo, ottimo per accompagnare primi, secondi, verdure. Ha un sapore molto particolare, molto goloso, non molto light, e viene insaporito con l’aglio, il formaggio oppure il cocco grattugiato.

Il naan viene cotto nel tradizionale tandoor a bassa temperatura, questa cottura gli permette di sviluppare tante bolle che renderanno questo pane molto soffice e gonfio, noi ovviamente non avendo a disposizione il tandoor, utilizzeremo una semplicissima padella antiaderente.

Naan – Ingredienti

  • 300 g di farina 00;
  • 125 ml di acqua;
  • 150 ml di yogurt al naturale;
  • 25 g di burro normale o chiarificato sciolto, più 2-3 cucchiai extra per la teglia e per spennellare;
  • 1 bustina di lievito secco da 7 g;
  • 2 cucchiaini di zucchero semolato;
  • 1 cucchiaio di semi di cumino nero (nigella sativa);
  • ½ cucchiaino di sale.

Naan – Preparazione e consigli utili

Come prima cosa fate intiepidire l’acqua in una ciotola e aggiungete il lievito e un cucchiaino di zucchero e mescolate il tutto.

Lasciate riposare per 10-15 minuti, finché non si formerà la schiuma.

In una ciotola grande, unite la farina, lo zucchero rimasto e il pizzico di sale, formando la classica montagnola con un buco in mezzo. In questo buco versate il burro fuso, lo yogurt, i semi di cumino e la soluzione di lievito e zucchero precedentemente preparata.

Dopo aver mescolato bene, potete cominciare ad impastare con forza. Se l’impasto è molto umido, è meglio aggiungere un cucchiaio di farina, se è asciutto, aggiungete un goccio di acqua calda. Dovete ottenere un composto molto morbido.

Trasferite il composto su una superficie infarinata e continuate ad impastare per 10 minuti, finché la consistenza non sarà liscia ed elastica.

Imburrate una ciotola grande, poi formate una palla e ponetela nella ciotola. Coprite e lasciate in un luogo caldo per circa un’ora, finché l’impasto non sarà raddoppiato.

Trascorso il tempo necessario, dividete l’impasto in sei palline e adagiatele su una teglia spolverata di farina, poi copritela con uno strofinaccio umido.

Riscaldate una padella antiaderente e accendere il fornello a fuoco alto.

Mentre si scalda la padella, prendete una pallina di impasto e stendetela e dategli una forma a goccia lunga circa 20 cm e larga 15.

Quando la padella sarà molto calda, adagiate con cura il naan. Comincerà a friggere e a gonfiarsi per circa 3 minuti, questo è il momento giusto per girarlo, ripetere la cottura e vedrete le bollicine dorarsi. I naan saranno pronti per essere serviti, fate un’ultima spennellata di burro fuso sulla superficie e se volete aggiungete del formaggio grattugiato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here