Calzoni fritti: ingredienti, preparazione e consigli

I calzoni fritti sono anche conosciuti come panzerotti, sono delle squisite frittelle di pasta lievitata, a forma di mezzaluna, ripiene con mozzarella, pomodoro e origano. I panzerotti sono diffusi in tutto il Sud Italia, dal Lazio alla Sicilia, ma i panzerotti più buoni si preparano in Campania e in Puglia. Il ripieno di base può essere arricchito con numerose aggiunte, olive, acciughe o salumi. Una delizia per il palato, li ameranno tutti. Noi oggi vi proponiamo il ripieno classico, ma voi potete metterci all’interno tutto ciò che vi piace, anche verdure, salumi, formaggi differenti. È possibile congelare i panzerotti crudi già farciti e poi friggerli ancora congelati. Se vi avanzano potete conservarli per un giorno e riscaldarli in forno. I panzerotti si possono fare anche dolci, ad esempio farcendoli con del miele e delle noci, marmellata, crema di nocciole. Se non volete friggerli, la frittura, potete anche cuocerli anche in forno statico a 200 ° per 20 minuti, finché non saranno dorati da entrambi i lati, ovviamente in questo modo risulteranno meno croccanti, ma saranno più leggeri.

I calzoni fritti sono anche conosciuti come panzerotti, sono delle squisite frittelle di pasta lievitata, a forma di mezzaluna, ripiene con mozzarella, pomodoro e origano. I panzerotti sono diffusi in tutto il Sud Italia, dal Lazio alla Sicilia, ma i panzerotti più buoni si preparano in Campania e in Puglia. Il ripieno di base può essere arricchito con numerose aggiunte, olive, acciughe o salumi.

Tempo cottura:20 Min
Tempo preparazione:45 Min
Tempo totale:65 Min
Categoria:Antipasto
Tipo di cucina:Italiana
Dosi per::10 pezzi
Metodo di cottura:Frittura
Preparazione
1. Per preparare i calzoni fritti, mescolate in una ciotola capiente la farina 00 e la farina manitoba o 0.

2. Sciogliete il lievito in poca acqua tiepida, presa dalla dose totale, e unite anche lo zucchero.

3. Aggiungete il lievito disciolto alla farina; nella restante acqua, fate sciogliere il sale grosso e versate il liquido a filo sulla farina, iniziando ad amalgamare con le mani gli ingredienti. Se volete farlo con la planetaria, montate il gancio e impastate a velocità media.

4. Aggiungete anche l’olio e impastate energicamente.

5. Trasferite l’impasto su di una spianatoia e continuate a lavorarlo per ottenere un impasto liscio e morbido.

6. Dividete l’impasto ottenuto in 20 parti da circa 80 gr l’una.

7. Lavorate ogni parte per formare una pallina e poi ponetele sulla spianatoia, o un vassoio, infarinata, ben distanziate l’una dall’altra.

8. Fate lievitare le palline, in forno spento con la luce accesa oppure coperte con un canovaccio e una coperta, fino a che non avranno raddoppiato di volume (circa 2 h).

9. Nel frattempo, preparate il ripieno per i panzerotti, tagliate la mozzarella a cubetti molto piccoli.

10. In una ciotola mescolate insieme la mozzarella e la passata di pomodoro.

11. Salate e insaporite con l’origano.

12. Quando le palline saranno lievitate, riscaldate in una pentola con l’olio di semi e preparate i panzerotti.

13. Stendete ogni pallina, con un matterello, dandole una forma tonda dal diametro di 20 cm circa.

14. Mettete al centro un cucchiaio abbondante di ripieno.

15. Richiudete il panzerotto formando una mezzaluna e sigillate bene i bordi, prima esercitando pressione con le dita, poi ripiegate l’impasto verso l’interno e, infine, premendo con i rebbi di una forchetta, per evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura.

16. Tuffate subito i panzerotti nell’olio bollente, girandoli da entrambi i lati, fino a quando non saranno dorati.

17. Scolateli su carta assorbente e servite i calzoni fritti ancora caldi.
Ingredienti
* Farina 00 500 g
* Farina Manitoba 500 g
* Acqua tiepida 570 g
* Olio extravergine d’oliva 15 g
* Lievito di birra secco 7 g
* Zucchero 10 g
* Sale grosso 20 g
* Mozzarella 500 g
* Passata di pomodoro 200 g
* Sale fino q.b.
* Origano q.b.
* Olio di semi q.b. per friggere