Pollo alle mandorle, come non amarlo!

Il pollo alle mandorle è un piatto di origini orientali, è molto comune, infatti, trovarlo nel menù quando andiamo a mangiare in ristoranti cinesi e giapponesi. La preparazione è molto semplice da effettuare e non richiede nessuna abilità; si cucina tranquillamente nel giro di 30 minuti e tutto ciò che dovrai fare, se non li hai acquistati già così, è tagliare il petto di pollo in piccoli bocconcini.

Alcuni consigli importanti sono, invece, nel caso in cui non abbiate la tipica padella wok, di usare un tegame antiaderente; è importante, poi, non aggiungere sale in quanto la salsa di soia, nel caso in cui non l’abbiate mai assaggiata, è molto sapida. Sarà questa, dunque, a dare sapore al nostro piatto.

Molto apprezzato anche dai bambini, il pollo alle mandorle si può gustare anche accompagnato a del riso basmati scondito come si usa fare con le ricette tipicamente indiane, vedi il pollo al curry, per esempio. La ricetta che trovate in basso, tuttavia, non è quella originale che richiederebbe determinati ingredienti che non è così facile trovare in Italia. In ogni caso siate certi che otterrete un ottimo risultato, il più fedele possibile a quello orientale.

Il pollo alle mandorle è un piatto di origini orientali, è molto comune, infatti, trovarlo nel menù quando andiamo a mangiare in ristoranti cinesi e giapponesi. La preparazione è molto semplice da effettuare e non richiede nessuna abilità; si cucina tranquillamente nel giro di 30 minuti e tutto ciò che dovrai fare, se non li hai acquistati già così, è tagliare il petto di pollo in piccoli bocconcini. Alcuni consigli importanti sono, invece, nel caso in cui non abbiate la tipica padella wok, di usare un tegame antiaderente; è importante, poi, non aggiungere sale in quanto la salsa di soia, nel caso in cui non l'abbiate mai assaggiata, è molto sapida. Sarà questa, dunque, a dare sapore al nostro piatto.  Molto apprezzato anche dai bambini, il pollo alle mandorle si può gustare anche accompagnato a del riso basmati scondito come si usa fare con le ricette tipicamente indiane, vedi il pollo al curry, per esempio. La ricetta che trovate in basso, tuttavia, non è quella originale che richiederebbe determinati ingredienti che non è così facile trovare in Italia. In ogni caso siate certi che otterrete un ottimo risultato, il più fedele possibile a quello orientale. 

Tempo cottura:20 Min
Tempo preparazione:10 Min
Tempo totale:30 Min
Categoria:Secondi
Dosi per::4 porzioni
Metodo di cottura:In padella
Preparazione
1. Tostate le mandorle fino a che non saranno leggermente dorate, poi togliete dal fuoco.

2. Infarinate i bocconcini con della farina di riso e tenete da parte.

3. Sbucciate lo zenzero, tagliate il cipollotto a rondelle e schiacciate uno spicchio d'aglio.

4. Prendete una padella, aggiungete un filo d'olio di semi, mettete l'aglio, il cipollotto e lo zenzero grattuggiato sopra; dunque fate rosolare qualche minuto.

5. Aggiungete, adesso, anche il pollo e fatelo rosolare per una decina di minuti circa, dovrà formarsi una piccola crosticina.

6. Unite due cucchiai di acqua calda alla salsa di soia e versate il composto nella padella; fate lo stesso con le mandorle e fate cuocere ancora una manciata di minuti.

7. Impiattate e servite ben caldo.

Ingredienti
* 500g di bocconcini di pollo
* 120g di mandorle già spellate
* 60ml di salsa di soia
* 3/4cm di zenzero fresco
* 3 cucchiai di olio di semi
* 3 cipollotti
* 1 spicchio d'aglio
* Farina di riso q.b.