Le origini del Dry martini purtroppo non sono ben chiare, qualcuno sostiene che sia stato preparato per la prima volta in Liguria, altri ancora sostengono che sia state creato a New York, quindi non si sa precisamente la provenienza, ciò che sappiamo dirvi, però, è che ormai lo si conosce e lo si prepara in ogni parte del mondo ed è anche molto apprezzato. Questo drink viene sempre servito con delle olive verdi e della scorza di limone, è un classico. Vediamo cosa occorre e come lo si può preparare in casa.

Servite questo drink ben freddo, ricordatevi di raffreddare bene la coppa in cui lo andrete a servire. Ottimo come dopo cena o come aperitivo, magari accompagnato con degli stuzzichini.

Tempo di cottura:0 Min
Tempo di preparazione:5 Min
Tempo totale:5 Min
Category:Bevanda
Yield:1 persona
Preparazione
1. Come prima cosa riempite la coppa in cui servirete il drink con del ghiaccio, in questo modo si raffredderà il bicchiere, oppure mettete il bicchiere in freezer, perché deve essere bello freddo.

2. Se mettete i cubetti di ghiaccio eliminate poi l'acqua che si forma nella coppetta.

3. Versate il gin e il vermouth dry in un bicchiere alto e mescolate il tutto.

4. Versate il mix che avete ottenuto nella coppa che avete raffreddato.

5. Nel bicchiere aggiungete anche delle olive verdi, e della scorza di limone.

6. Volendo aggiungete altro ghiaccio.

7. Il vostro drink è pronto per essere servito.
Ingredienti
* 60ml di gin
* 10ml di vermouth dry
* Scorza di limone
* Cubetti di ghiaccio
* Olive verdi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here