Come si fa il latte dolce genovese? Ecco la ricetta

Il latte dolce genovese, è un dolce tipico della regione Liguria; nonostante sia a tutti gli effetti della crema pasticcera, però, il metodo di cottura è la frittura. Otterrete una pietanza versatile, dolce all’interno e salata all’esterno, grazie alla classica panatura con uovo e pangrattato e la frittura nell’olio di semi di arachidi.

Data la semplicità dei suoi ingredienti, tipici senza dubbio delle tradizionali ricchezze dei pascoli, questo dolce è sempre stato uno dei più amati da adulti e piccini, tanto da essere entrato sin da subito ad essere pietanza principale delle più antiche festività e sagre paesane. Ideale da mangiare sia come un antipasto servito insieme a fritti di verdure, che come dolce pucciato nel cioccolato fondente caldo, il latte dolce genovese si rivela sempre una bontà.

La ricetta che vi proponiamo oggi, è molto semplice da realizzare, adatta anche a chi non possiede particolari doti culinarie e vuole solo svagarsi un po’! Grazie all’aroma data dalla scorza di limone e la genuinità di tutto il resto, sono sicura che farà impazzire anche voi, provare per credere!

Il latte dolce genovese, è un dolce tipico della regione Liguria; nonostante sia a tutti gli effetti della crema pasticcera, però, il metodo di cottura è la frittura. Otterrete una pietanza versatile, dolce all'interno e salata all'esterno, grazie alla classica panatura con uovo e pangrattato e la frittura nell'olio di semi di arachidi. Data la semplicità dei suoi ingredienti, tipici senza dubbio delle tradizionali ricchezze dei pascoli, questo dolce è sempre stato uno dei più amati da adulti e piccini, tanto da essere entrato sin da subito ad essere pietanza principale delle più antiche festività e sagre paesane. Ideale da mangiare sia come un antipasto servito insieme a fritti di verdure, che come dolce pucciato nel cioccolato fondente caldo, il latte dolce genovese si rivela sempre una bontà. La ricetta che vi proponiamo oggi, è molto semplice da realizzare, adatta anche a chi non possiede particolari doti culinarie e vuole solo svagarsi un po'! Grazie all'aroma data dalla scorza di limone e la genuinità di tutto il resto, sono sicura che farà impazzire anche voi, provare per credere!

Tempo cottura:25 Min
Tempo preparazione:25 Min
Tempo totale:50 Min
Categoria:Dolci
Dosi per::4 porzioni
Metodo di cottura:Frittura
Preparazione
1. Preparate una terrina e sbatteteci le uova insieme allo zucchero per qualche minuto.

2. Unite, adesso, il latte a temperatura ambiente ed una volta incorporato, anche la farina setacciata, continuando a sbattere con le fruste a bassa velocità.

3. A questo punto, unite la scorza di un limone non trattato e continuate a mescolare per l'ultima volta.

4. Trasferite, poi, il composto in una pentola e fatelo cuocere a fiamma bassa fin quando non raggiunge una certa corposità, deve essere una crema soda.

5. Prendete una pirofila, ricopritela con della pellicola alimentare e versatevi il composto all'interno livellandolo con una spatola; lasciate raffreddare completamente e poi mettete in frigorifero per almeno 2 ore.

6. Una volta trascorse le due ore, togliete il composto dalla pirofila e servitevi di un coltello per tagliarlo a quadretti.

7. Passiamo adesso alla panatura; rompete un uovo ed immergetevi i quadretti, poi passateli nel pangrattato facendo in modo che si attacchi bene.

8. A questo punto, una volta riscaldata una terrina con abbondante olio di semi di arachidi, mettete a friggere i quadrettini 4 o 5 alla volta per non abbassare la temperatura dell'olio. Ci vorranno circa 5/8 minuti per ciascuno fino a quando non risulteranno ben dorati.

9. Non vi resta che adagiare il vostro Latte dolce su della carta assorbente per farllo raffreddare; potete gustarlo caldo, tiepido o anche freddo una volta pucciato nel cioccolato fuso.
Ingredienti
* Per la preparazione:
* 500 ml di latte
* 75 g di farina 00
* 75 g di zucchero
* 2 uova medie
* 1 tuorlo d'uovo
* la scorza di 1 limone non trattato
* per la panatura e la cottura:
* 1 uovo medio
* pangrattato
* olio di semi di arachidi