Cartellate pugliesi: ecco la ricetta tradizionale al vincotto

Le cartellate sono un dolce tipico pugliese e lucano, parte della tradizione culinaria natalizia di queste due regioni. Sono infatti preparate, principalmente, durante questo periodo ma possono essere consumate anche durante il carnevale. La loro forma rappresenta le fasce che avvolgono Gesù bambino o la corona di spine che indossò durante la crocifissione.

Esistono diverse varianti su base regionale, con cioccolato, semplici con zucchero a velo, tuttavia la ricetta originale le prevede condite con il vincotto o con miele. L’impasto base prevede l’uso di ingredienti semplici quali farina, olio e vino bianco per poi essere fritte. Esistono delle preparazioni simili alle cartellate fatte in Sardegna e Calabria chiamate rispettivamente orilletas e névole.

Vediamo adesso come preparare questi dolci croccanti e buonissimi, guarniti di vincotto o miele!

Le cartellate sono un dolce tipico pugliese e lucano, parte della tradizione culinaria natalizia di queste due regioni. Sono infatti preparate, principalmente, durante questo periodo ma possono essere consumate anche durante il carnevale. La loro forma rappresenta le fasce che avvolgono Gesù bambino o la corona di spine che indossò durante la crocifissione. Esistono diverse varianti su base regionale, con cioccolato, semplici con zucchero a velo, tuttavia la ricetta originale le prevede condite con il vincotto o con miele. L'impasto base prevede l'uso di ingredienti semplici quali farina, olio e vino bianco per poi essere fritte. Esistono delle preparazioni simili alle cartellate fatte in Sardegna e Calabria chiamate rispettivamente orilletas e névole.

Tempo cottura:30 Min
Tempo preparazione:50 Min
Tempo totale:80 Min
Categoria:Dolce
Tipo di cucina:Puglia Basilicata
Preparazione
1. Cominciate scaldando sia l'olio d'oliva che il vino bianco.

2. In una ciotola versate la farina e un pizzico di sale.

3. Mescolate il tutto e al centro versate l'olio caldo (non deve essere troppo caldo).

4. Mescolate con una forchetta dal centro verso l'esterno e unite quindi anche il vino bianco (anche in questo caso non deve essere troppo caldo) e le scorze di agrumi grattugiate.

5. Iniziate a mescolare e successivamente a impastare a mano gli ingredienti fino ad ottenere un impasto sodo.

6. Formate un panetto e avvolgete con pellicola trasparente.

7. Lasciate riposare per mezz'ora.

8. Riprendete l'impasto e tagliatelo a pezzetti non troppo grandi di dimensioni simili tra loro.

9. Usate una macchina per sfogliare la pasta e da ogni pezzo arrivate a ricavare delle sfoglie di circa 2mm.

10. Usate una rotella per tagliare la pasta con scanalature e ottenete striscie di impasto di una larghezza di circa 5 cm.

11. Con le dita pizzicate le striscie verso il centro con uno spazio di 4 cm tra una piega e l'altra.

12. Infine cominciate ad arrotolarle su loro stesse, pizzicando ad ogni giro la pasta in modo da formare delle attaccature che bloccheranno le vostre cartellate.

13. Il risultato finale dovranno essere delle sorte di cestini circolari con diverse fossette all'interno.

14. Sistematele da parte e mettete a scaldare abbondante olio di semi in una padella.

15. Quando raggiungerà i 170° fate friggere un paio di cartellate per volta.

16. Saranno pronte non appena saranno dorate e si saranno formate diverse bolle.

17. Fatele asciugare su della carta assorbente con le fossette rivolte verso il basso.

18. Quando saranno tutte pronte e raffreddate, conditele con il vincotto e/o miele scaldato e spolverate di zucchero a velo.

19. Servitele e gustatele al momento.

20. Buon appetito!
Ingredienti
* 500 gr di farina 0 o 00
* 80 ml di olio evo
* 120 ml di vino bianco
* scorza grattugiata di 1 limone
* scorza grattugiata di 1 arancia
* sale
* olio di semi
* vincotto
* miele di acacia
* zucchero a velo