La ricetta della vera caponata di melanzane palermitana

La caponata di melanzane è un piatto ricco di gusto proveniente dalla Sicilia. La ricetta originale, come potrete intuire dal nome, però, non era fatta con le melanzane, bensì con il pesce Lampuga, comunemente chiamato “capone”. La ricetta, poi, venne sapientemente modificata per creare un piatto saporito che fosse accessibile atutti, in quanto fatto di sole verdure.

Gli ingredienti, infatti, sono: sedano, olive, capperi, salsa di pomodoro e, ovviamente, melanzane. La particolarità di questo piatto, perfetto da mangiare sia caldo che freddo, è quella di avere un ottimo gusto dato dall’agrodolce, da ottenere mescolando aceto e zucchero insieme. Ottima sia da sola che come contorno, questo piatto saprà di certo come conquistare il vostro palato.

Si tratta, infatti, di una ricetta abbastanza diffusa e tipica del territorio palermitano; dove potrete trovarla sia da mangiare da sola che accompagnata a delle bruschette. Per quanto riguarda la preparazione, invece, è di media durata ma abbastanza semplice da realizzare. Le melanzane più adatte alla ricetta, infine, sono quelle lunghe di colore nero; capaci di reggere tranquillamente la doppia cottura senza sfarinarsi.

La caponata di melanzane è un piatto ricco di gusto proveniente dalla Sicilia. La ricetta originale, come potrete intuire dal nome, però, non era fatta con le melanzane, bensì con il pesce Lampuga, comunemente chiamato "capone". La ricetta, poi, venne sapientemente modificata per creare un piatto saporito che fosse accessibile atutti, in quanto fatto di sole verdure. Gli ingredienti, infatti, sono: sedano, olive, capperi, salsa di pomodoro e, ovviamente, melanzane. La particolarità di questo piatto, perfetto da mangiare sia caldo che freddo, è quella di avere un ottimo gusto dato dall'agrodolce, da ottenere mescolando aceto e zucchero insieme. Ottima sia da sola che come contorno, questo piatto saprà di certo come conquistare il vostro palato. Si tratta, infatti, di una ricetta abbastanza diffusa e tipica del territorio palermitano; dove potrete trovarla sia da mangiare da sola che accompagnata a delle bruschette. Per quanto riguarda la preparazione, invece, è di media durata ma abbastanza semplice da realizzare. Le melanzane più adatte alla ricetta, infine, sono quelle lunghe di colore nero; capaci di reggere tranquillamente la doppia cottura senza sfarinarsi. 

Tempo cottura:35 Min
Tempo preparazione:20 Min
Tempo totale:55 Min
Categoria:Contorni
Dosi per::4 porzioni
Metodo di cottura:Tegame
1. Iniziate dal tagliare le melanzane a cubettoni e metterle sotto sale per un'oretta; perderanno la loro acqua in eccesso.

2. Una volta fatta quest'operazione, fate riscaldare dell'olio di semi in un tegame abbastanza capiente e metette a friggere le melanzane.

3. Fatto ciò, spostate momentaneamente le melanzane da parte, rimuovete l'olio in ecesso e tritate la cipolla da fare rosolare in dell'olio d'oliva.

4. Dunque aggiungetevi nuovamente le melanzane, il sedano tagliato a rondelle, le olive denocciolate ed i capperi; poi lasciate cuocere ancora 10 minuti.

5. A questo punto aggiungete anche la passata di pomodoro, il sale, il pepe, il basilico e fate cuocere fino a quando la salsa non si sarà ristretta leggermente. Il composto deve essere ben condito ma non ci deve essere salsa da sola sparsa per la padella.

6. A questo punto, è il momento di creare l'agrodolce, mischiate l'aceto di vino insieme allo zucchero e poi unitelo alla padella; fate sfumare ancora 2/3 minuti e la vostra caponata di melanzane è pronta per essere servita.

* 1Kg di melanzane
* 500g di sedano
* 100g di olive verdi e nere
* Mezza cipolla
* 400ml di passata di pomodoro rustica
* 30ml di aceto di vino bianco
* 40g di zucchero semolato
* Olio di semi per friggere q.b.
* Olio evo q.b.
* Sale q.b.
* Pepe q.b.
* Basilico q.b.