Muffuletta palermitana: ecco come si prepara

Per muffuletta, anche detta muffoletta, muffuletto o guastedda, si intende un pane rotondo siciliano. Ha antiche origini e risultano esistere testimonianze del panino a epoche precedenti a quella dell’Impero romano, quando i fornai siciliani mescolavano gli impasti a ricette di origine ellenica e mediorientale. Nel palermitano, il panino viene usato per preparare il tipico pani ca meusa. Vediamo la ricetta per preparare questi deliziosi panini!

Per muffuletta, anche detta muffoletta, muffuletto o guastedda, si intende un pane rotondo siciliano. Ha antiche origini e risultano esistere testimonianze del panino a epoche precedenti a quella dell'Impero romano, quando i fornai siciliani mescolavano gli impasti a ricette di origine ellenica e mediorientale. Nel palermitano, il panino viene usato per preparare il tipico pani ca meusa.

Tempo cottura:30 Min
Tempo preparazione:260 Min
Tempo totale:290 Min
Categoria:Panino
Tipo di cucina:sicilia
Dosi per::4
Preparazione
1. Sciogliete il lievito in poca acqua dal totale.

2. Versate in una planetaria le farine e miscelatele.

3. Unite il lievito.

4. Azionatela impostando il gancio.

5. Unite l'acqua a filo fino a farla assorbire tutta.

6. Quando l'impasto sarà incordato iniziate a versare a filo circa 13 gr di olio.

7. Quando anche l'olio sarà stato assorbito aggiungete un cucchiaino di sale fine.

8. Una volta assorbito il sale spostate la pasta su un piano di lavoro.

9. Ripiegatelo un paio di volte e successivamente formate un panetto.

10. Ungete con poco olio una ciotola capiente e mettetevi al centro il panetto.

11. Coprite con pellicola.

12. Fate lievitare un paio di ore, fino al raddoppio.

13. Spostate l'impasto nuovamente sul piano di lavoro e con un tarocco ricavate 4 pezzi di impasto dal peso uguale.

14. Dategli forma rotonda,

15. Foderate una teglia con carta forno e poggiatevi i vostri panini.

16. Metteteli in forno spento a lievitare per altre 2 ore circa, coprendo con un panno asciutto.

17. Infornateli quindi in forno statico preriscaldato a 200° per un tempo tra i 20 e i 30 minuti circa, controllando che non si brucino.

18. Una volta pronte, tiratele fuori e tagliatele a metà.

19. Farcite con olio, qualche filetto di acciuga, del caciocavallo a pezzi, sale, pepe e origano.

20. Servite e gustate.

21. Buon appetito!
Ingredienti
* 125 gr di farina di semola di grano duro
* 125 gr di farina manitoba
* 6 gr lievito fresco di birra
* 125 ml di acqua
* sale
* olio evo
* pepe nero
* filetti di acciughe
* caciocavallo
* origano essiccato